Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Facebook
Youtube
Italian English French German Polish Romanian Spanish
Sei qui: HomeIniziative CulturaliRITORNO mostra di pittura di PAOLO PUCINISCHI

SCARICA EXPLORA: applicazione turistica dei Monti Lepini

RITORNO mostra di pittura di PAOLO PUCINISCHI

Dimensione testo:

                                        

paolo pucinischi

                 

RITORNO mostra di pittura di

PAOLO PUCINISCHI 



dal 22 Agosto al 2 Settembre sala museo Cimeli di Leone XIII
 
 
 
  

Paolo Pucinischi

paolo_pucinischinasce a Carpineto Romano nel 1955 da famiglia contadina e si diploma all'Accademia di Belle Arti di Roma nel 1978. Sin da giovane si dedica allo studio pratico della pittura e lavora senza sosta; le sue origini contadine e il suo amore per la natura si riflettono e si svelano nelle sue opere. La campagna abbandonata è per lui uno stato di incosciente angoscia. Le sue campagne ideali, segnate da un tratto inquietante, avanzano fin dove l'uomo ha costruito i suoi dormitori; conquistano la luna e lo fanno con ogni mezzo: scale, tubature......
L'architettura delle case è permeata di giardini che invadono il cielo con le sue piccole lune. L'albero spoglio è il solitario testimone di questa Apocalisse. La presenza dell'albero spoglio rimanda ad antiche storie contadine. Un contadino aveva nel suo orto un pero che non dava frutti e, col passare del tempo, era diventato un albero triste e senza foglie proprio come il protagonista dei dipinti di Paolo. Passò di lì uno scultore che vedendo quell'albero chiese al contadino di venderglielo; questi diventò un crocefisso per la chiesa del paese. Passarono gli anni, un giorno il contadino, disperato per il cattivo raccolto e per varie malattie, si recò in chiesa per pregare. Alzando gli occhi al cielo verso il crocefisso scrollò la testa e disse: "ti conosco pero quando eri pero non facevi frutti, ora che sei Dio non fai miracoli".

Aveva riconosciuto il suo albero e se tornò a casa da solo per continuare, da solo, un miracolo vero quello di continuare a vivere. Come per quel contadino, così per Pucinischi “Cristo si è fermato a Eboli”. La sua pittura la paga come si paga caro il raccolto della vigna, frase che a Paolo piace. Non piacerà, invece, a Paolo il mio scritto, pazienza. La cosa importante è che lui continui per la sua strada, così ardua, con lo stesso entusiasmo; Paolo è meraviglioso, uno straordinari pittore. Il pubblico che vedrà la sua mostra se ne renderà conto. Paolo Pucinischi è giovanissimo quindici-sei-cinquantacinque e spero tanto un giorno di salire da lui a Carpineto Romano, di conoscere questo suo paese al quale lo credo simile ed eguale; di parlare come due vecchi amici all'osteria, di parlare dei tempi andati, dell'Accademia, senza rimpianti. E forse a notte alta muoverci con le sue vigne, personaggi lunari, e con i miei angeli verso quella scala ideale che porta senza rimpianti e ripensamenti sempre e soltanto verso la pittura.

Gian Paolo Berto Roma, 28-2-1978

P.S. Il racconto “Ti conosco pero” mi è stato tramandato dal regista Dino Partesano che lo aveva ascoltato dal padre. 

Ringrazio mia moglie Maria, le mie figlie Elisabetta ed Eleonora e il Maestro Gian Paolo Berto.

Paolo Pucinischi vive e lavora a Carpineto Romano

















Explora

guida

Compagnia dei Lepini

EVENTI IN PRIMO PIANO

ACCESSIBILITÀ

scatvids.club javvids.com shemalecuties.top

Previsioni Meteo

Cloudy

18°C

Carpineto

Cloudy
Umidità: 86%
Vento: E a 6.44 km/h
Venerdi
Scattered showers
16°C / 25°C
Sabato
Poco nuvoloso
17°C / 28°C
Domenica
Poco nuvoloso
17°C / 27°C
Lunedi
Poco nuvoloso
16°C / 26°C
Martedi
Poco nuvoloso
13°C / 20°C

Visita Virtuale

Contatore Visite

7534555
Oggi
Ieri
Questa settimana
Questo mese
Mese scorso
780
4514
14483
101802
154389