MENU

Comune di Carpineto Romano

Mercato del venerdì

Mercato del venerdì a Carpineto Romano

– I banchi alimentari saranno spostati presso i parcheggi del capolinea Cotral in Largo Wadowice;

– I banchi non alimentari continueranno a stazionare presso Largo Lavatoio.

Dopo due mesi di chiusura totale abbiamo deciso di riaprire il mercato del venerdì anche ai banchi non alimentari. Tuttavia al fine di evitare assembramenti e assicurare la distanza interpersonale tra operatori e clienti così come disposto dal DPCM del 17 maggio, è stato necessario spostare i SOLI banchi degli alimentari presso i due parcheggi del capolinea Cotral in Largo Wadowice.
Con più di 30 banchi in totale, posizionati l’uno di fronte all’altro e con restringimento del passaggio pedonale sarebbe stato praticamente impossibile garantire l’osservanza delle disposizioni del decreto e quindi la sicurezza dei cittadini. Tra le alternative studiate in questi giorni durante i sopralluoghi, il capolinea è l’unica praticabile. Continuare con la sospensione del mercato ai banchi non alimentari fino al termine dell’emergenza, sarebbe stata sicuramente la strada più “comoda” perché priva di incognite e di potenziali critiche; noi però abbiamo preferito non precludere ai nostri concittadini questa opportunità e fare questo esperimento, per certi versi coraggioso e sicuramente in controtendenza rispetto ad altri Comuni. Abbiamo deciso di farlo innanzitutto per dare la possibilità a tanti nostri concittadini di acquistare beni non alimentari che altrimenti sarebbero costretti ad acquistare fuori Carpineto e, in secondo luogo, anche per lanciare un segnale di ritorno alla normalità: il nostro è uno dei mercati rionali più grandi della zona e da sempre anima le strade del nostro paese il venerdì. Ovviamente la scelta è temporanea (fino al termine dell’emergenza sanitaria) e, eventualmente, sempre revocabile.
Ai carpinetani chiedo pazienza e comprensione perché come tutti i cambiamenti anche questo avrà bisogno di un minimo di tempo di adattamento e potrebbe provocare dei disagi (che noi stiamo cercando di limitare). Raccomando quindi, ove possibile, di limitare gli spostamenti all’interno del paese con le macchine e di raggiungere il mercato a piedi o in bicicletta.
Per ridurre al minimo i disagi legati alla viabilità saranno inoltre istituiti in tutta l’area dalle ore 6 alle 15 un divieto di sosta (valido per tutti, residenti e non) e un divieto di transito (ad eccezione di residenti, titolari di box auto e mezzi di linea Cotral); l’area sarà presidiata dai nostri agenti di Polizia Locale e delimitata da transenne e segnaletica. Ripeto: l’unica alternativa al un mercato così concepito era autorizzare la vendita ai solo generi alimentari come avvenuto da due mesi a questa parte.
Per il resto usate buonsenso indossando la mascherina ed evitando file, assembramenti e capannelli di persone!

Il Sindaco
Stefano Cacciotti