MENU

Comune di Carpineto Romano

Anti abusivismo

Cos’è e come procedere in caso di abuso edilizio
Si ha un abuso edilizio quando un intervento sul territorio (costruzione edilizia, lottizzazione, ecc.) viene realizzato in assenza, o in difformità, di una preventiva autorizzazione: permesso di costruire o denuncia di inizio attività.
Generalmente l’abuso viene rilevato d’ufficio a seguito di segnalazione da parte dei cittadini al Settore Edilizia Privata o alla Polizia Municipale.
Dopo la segnalazione di abuso viene avviato il procedimento amministrativo nei confronti dei soggetti responsabili (titolare del permesso di costruire, committente, direttore lavori, impresa del progettista per opere subordinate a Dia – Denuncia inizio attività).
Se i lavori sono in corso viene formalizzata l’ordinanza di sospensione lavori, viene poi istruita la pratica ed acquisito eventualmente il parere della Commissione edilizia.
Successivamente viene emesso il provvedimento finale (demolizione, sanzione pecuniaria). Se l’intervento edilizio è sanabile l’interessato può presentare domanda di sanatoria. La domanda di sanatoria segue l’iter dei progetti edilizi ed è di competenza delle unità territoriali.

Documentazione da presentare
La segnalazione di abuso va redatta in carta semplice.
La domanda di sanatoria segue le stesse modalità previste per i progetti provvedendo alla presentazione della documentazione richiesta a seconda del tipo di intervento realizzato.

A chi rivolgersi
Ufficio Tecnico Urbanistico
Responsabile del procedimento:

Telefono: 0697180025
Fax: 0697180035
E-mail: urbanisticacarpineto@carpinetoroman.it
 Ubicazione: Palazzo Comunale Piano II°
Giorni di Apertura Giorni e orari di apertura al pubblico: Martedì e Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Pomeriggio: Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.45